News

ORGANI ASSOCIATIVI - Comitato Esecutivo Aiop 11 settembre 2012 (stralcio)

 - 29.10.2012 12:51

 Il giorno 11 settembre 2012, alle ore 9.30 presso il Grand Hotel Villa Igea di Palermo, si è riunito il Comitato Esecutivo convocato a mezzo e-mail prot. n. 679 del 30 agosto 2012, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1) Comunicazioni del Presidente: a) conversione in legge del Decreto Spending Review; b) indicazioni inerenti il Decreto Balduzzi; c) nuovi modelli di rilevazione economica delle ASL;

2) Varie ed eventuali.

3) Incontro alle ore 12.00 con i Componenti il Direttivo dell’Aiop Sicilia.

Sono presenti: il Presidente prof. Pelissero, il vice presidente dr.ssa Cittadini, il dr. Miraglia, il dr. Schiavone, il Dr. Marchi il rag. Sansavini e il rag. Puntin, sono presenti quali membri uditori il dr. Musumeci nelle vesti di Presidente Nazionale dell’Aiop Giovani e l’avv. Paolini nella veste di Coordinatore la Commissione Revisione Statuto.

Assiste il Direttore Generale in virtù del punto e) dell’art. 18 dello Statuto.

Prima di trattare gli argomenti all’odg, il Presidente, prendendo spunto dall’invio di venerdì 7 settembre del numero zero della nostra newsletter settimanale inform@iop, apprezzata da molti sia per la forma che per i contenuti, espone a sommi capi il “progetto Comunicazione Interna” così come messo a punto con i collaboratori della Sede Nazionale che si stanno impegnando al fine di fornire a tutti gli associati – abbiamo già 760 indirizzi di posta elettronica – ogni venerdì le informazioni dell’attività della Sede Nazionale quelle delle Sedi Regionali, il monitoraggio legislativo e quello della Stampa nazionale anche specialistica. Tra i contenuti troviamo anche alcuni links internet fissi per alcune regioni, con aiopgiovani e con l’uehp, e una volta collaudata la forma si lasceranno alcuni spazi che possono gestire i nostri medici. Il Presidente informa, altresì, che in Sede si sta già lavorando per lo studio di fattibilità di un Magazine cartaceo mensile, 4 facciate in formato A3 che sarà anche distribuito in formato pdf e inoltrato con la mailing list di inform@iop. Comunica, quindi, che tale informazione, con i vari dettagli, verrà inoltre fornita al Consiglio Nazionale del prossimo 26 settembre.

1° punto all’o.d.g. (Comunicazioni del Presidente: a) conversione in legge del Decreto Spending Review; b) indicazioni inerenti il Decreto Balduzzi; c) nuovi modelli di rilevazione economica delle ASL)

Spending Review: vengono esaminati e illustrati i punti salienti dell’art. 15 del D.L. 95, quelli inerenti le Disposizioni per il settore sanitario, e il Presidente mette in evidenza che nella conversione in legge, grazie anche ai colloqui avuti con molti parlamentari ma soprattutto con il Ministro Balduzzi, si sono attenuati alcuni principi che avevamo già da subito evidenziato essere a danno dell’Ospedalità Privata. Sulla riduzione dello standard dei posti letto è stato ritrascritto il comma 13 c) in modo che la riduzione al 3,7 posti letto per mille deve dipendere dalla programmazione regionale e, tra l’altro, deve tener conto anche della mobilità interregionale. Per quanto concerne la quota di abbattimento dei posti letto che nel decreto prevedeva per il settore pubblico una quota non inferiore al 40%, nella conversione tale quota è stata portata al 50% - certamente l’altro 50% non sarà tutto relativo alle Case di cura dato che i posti letto delle strutture private sono compresi anche quelli degli ospedali classificati, degli ircss privati, dei Presidi ex Art. 43 legge 833/78 e delle università private.

Nella conversione è stato altresì stabilito la possibilità delle sperimentazioni di nuovi modelli di assistenza anche attraverso specifiche sinergie tra strutture pubbliche e privato.

Nulla è invece innovato rispetto alla riduzione rispetto ai budget “consuntivati” nel 2011 dello 0,5 nel 2012, dell’1% nel 2013 e del 2% nell’anno 2014. A dire il vero la nostra azione a portato un esito positivo rispetto alla bozza del D.L. che prevedeva già dall’anno 2012 la riduzione del 2% rispetto ai budget 2011. Per quanto concerne la problematica inerente la revisione delle tariffe per la remunerazione al privato accreditato delle prestazioni ospedaliere e ambulatoriali, il Presidente comunica che in Parlamento in occasione della conversione in legge del D.L. è stato approvato un odg che ha impegnato il Governo di istituire un’apposita Commissione presso il Ministero della Salute, alla quale debbono far parte le Associazioni di categoria e le Società scientifiche, con l’obiettivo di predisporre il nuovo tariffario in base a precisi criteri garantendo pertanto un’istruttoria congrua e legittima.

Dalla discussione generale alla quale hanno partecipato tutti i presenti sugli effetti e sulle conseguenze della Spending riferiti alla sanità privata accreditata, sono scaturite esigenze associative per porre allo studio le problematiche del “mercato” dell’ospedalità privata viste anche dalle esigenze di contenimento della spesa pubblica, non solo in Italia – come è stato confermato dal Presidente Monti e dal Ministro Grilli nell’incontro con Confindustria del 5 settembre u.s. – ma anche in Europa. A questo proposito viene dato mandato alla Direzione di meglio chiarire come l’Aiop possa realizzare i rapporti con i “fondi Integrativi”. Viene anche invitato il Presidente a porre allo studio una proposta Aiop per un nuovo modello di sistema sanitario anche per poterlo porre a confronto con le varie forze politiche (PDL, Area PD, SEL, Lega e Area di Centro) in occasione degli incontri che è importante programmare in funzione della prossima campagna elettorale.

Vista l’ora tarda si passa subito al punto 2° relativo alle : Varie ed eventuali.

- Il Dr. Bonanno fa presente che il Consiglio di Amministrazione della CAIMOP ed il relativo Collegio dei Revisori, con l’approvazione del Bilancio 2011 hanno concluso il loro mandato triennale e, pertanto, sono scaduti i nostri tre rappresentanti, il Rag. Polenta e il DR. Bonanno quali componenti il Cda e il Dr. Alemanno quale Revisore dei Conti. Aperta la discussione, i presenti confermano a far parte degli Organi del Fondo, il Dr. Bonanno per il cda e il Dr. Alemanno quale Revisore dei Conti e dopo aver espresso il giusto ringraziamento a Fabrizio Polenta per aver ricoperto con dedizione e professionalità sin dalla costituzione del Fondo (1988) il ruolo di Componente del Cda nominano, per il triennio 2012/2014, quale ulteriore componente il Cda il Dr. Emmanuel Miraglia.

3° punto all’o.d.g. (Incontro alle ore 12.00 con i Componenti il Direttivo dell’Aiop Sicilia)

Dopo che la Presidente Barbara Cittadini, anche a nome di tutti i Componenti il Direttivo dell’Aiop Sicilia, ha ringraziato il Presidente Nazionale per avere scelto Palermo come sede dei lavori del Comitato esecutivo, testimoniando la grande soddisfazione dei colleghi siciliani e sua personale, il Prof. Pelissero espone ed approfondisce le norme di interesse per il settore dell’ospedalità privata, contenute nella legge n.135/2012, la cd. "spending review", riferendo in merito all'intensa attività svolta dall’Associazione che ha, certamente, contribuito ad un miglioramento del provvedimento, rispetto all’originaria versione analizzando i singoli commi dell’art. 15 inerente la razionalizzazione e riduzione della spesa sanitaria.

Al termine della relazione, i Consiglieri regionali Aiop Sicilia hanno preso la parola, condividendo il percorso intrapreso dall’Associazione, facendo utili riflessioni e proponendo alcune iniziative che il Presidente ha assicurato che discuterà in Comitato Esecutivo al fine di un loro possibile recepimento.

[Sul n.3 del 21/9/2012 di Informaiop era stata pubblicata una relazione più ampia dell’incontro del Comitato Esecutivo con il Direttivo AIOP Sicilia]

La riunione si conclude alle ore 14,00.