News

RETE ASSOCIATIVA - Impegno della comunicazione Aiop

di Filippo Leonardi - 13.12.2012 15:09

I provvedimenti normativi nazionali e regionali che in queste ultime settimane stanno coinvolgendo la nostra associazione hanno richiesto un impegno istituzionale e di vigilanza ancora più intenso da parte di questa Sede.

Tale impegno ha privilegiato i canali di comunicazione interna con la realizzazione di strumenti nuovi, come Informaiop, il settimanale che viene trasmesso via e-mail tutti i venerdì mattina ormai dagli inizi di settembre, e come Aiop Magazine, il foglio mensile cartaceo presentato il 4 dicembre che giungerà via posta in questi giorni.

I principi ispiratori di questa azione sono due: la trasparenza e l'immediatezza delle informazioni, in modo da mettere il singolo Socio al centro di tutti i canali di comunicazione, moltiplicando l'impegno sulla stampa nazionale ma anche sulle piattaforme televisive, tradizionali e digitali, radiofoniche e sulla rete web.

Anche in questo caso l'associato è al centro dell'informazione, e le trasmissioni tv e web - cui ancora più spesso partecipa il Presidente Nazionale AIOP - vengono registrate e inserite su Informaiop settimanalmente e in maniera permanente sul nostro sito internet www.aiop.it, in modo da garantire a tutti di vederle con tranquillità anche in un secondo momento.

Segnaliamo, a questo proposito, l'interessante trasmissione andata in onda sul canale digitale Repubblica TV (vd. Informaiop n.15/2012), con la partecipazione del prof. Gabriele Pelissero e del Sen. Ignazio Marino, Componente PD nella Commissione Sanità del Senato e Presidente della Commissione d’inchiesta sul S.S.N.

Il dibattito ha fatto riferimento non solo al "caso Lazio" ma ha aperto prospettive politiche che, alla vigilia delle prossime elezioni, auspichiamo possano segnare nuovi sviluppi positivi alla sanità italiana. La trasmissione può essere rivista direttamente sul numero 15 di Informaiop (anche su "newsletter.aiop.it"), oppure sul sito www.aiop.it.

Suggeriamo quindi di utilizzare maggiormente questi strumenti, che stanno consentendo di amplificare come non mai la voce Aiop nei flussi della comunicazione politico-culturale del paese.