News

ORGANI ASSOCIATIVI - Comitato Esecutivo 14 marzo 2013

 - 23.04.2013 09:49

 Il giorno 14 marzo 2013, alle ore 10.00 presso il Grand Hotel Vesuvio di Napoli, si è riunito il Comitato Esecutivo, convocato per mezzo e-mail prot. n. 179 del 7 marzo, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

Accordo Regionale Alta Specialità Aiop Emilia-Romagna (omissis);

Nuovo Tariffario Nazionale di cui al D.M. 18 ottobre 2012 pubblicato in G.U. del 28 gennaio 2013: relazione inerente il conseguente recepimento da parte delle Regioni e il nostro ricorso al TAR;

Varie ed eventuali.

Sono presenti: il Presidente prof. Pelissero, il Vice Presidente dr.ssa Cittadini, il dr. Marchi, il dr. Miraglia, il rag. Sansavini, il dr. Schiavone e quale membro uditore l’avv. Paolini nella veste di Coordinatore la Commissione Revisione Statuto.

In virtù dell’Art. 18 dello Statuto associativo, assiste il Direttore Generale che funge da Segretario.

Preliminarmente viene approvato il verbale della riunione del 26 febbraio, inviato precedentemente per via e-mail.

Prima di iniziare la trattazione degli argomenti all’o.d.g., il Presidente informa che ha ricevuto l’invito del Governo di Israele, tramite l’Ambasciatore in Italia e il Ministro Consigliere per gli Affari Economici e Scientifici della stessa Ambasciata, a far parte ufficialmente della delegazione italiana di Dirigenti sanitari che visiterà in Israele le loro innovazioni tecnologiche del settore. Il periodo della visita, che durerà circa tre giorni, sarà compreso tra il 9 il 14 giugno p.v. coincidente con le giornate che avranno luogo a Tel Aviv per la manifestazione MEDinISRAEL. Oltre l’invito, il Ministro Consigliere ha anche richiesto indicazioni e nominativi di altri Dirigenti di strutture Ospedaliere che potrebbero essere interessati alla visita in Israele di reparti ospedalieri quali, emergenza e traumi, telemedicina e Medicina Informatica, diagnostica d’immagine, medicina cardiovascolare, strutture con ricerca scientifica e altro. Pertanto il Presidente propone ai presenti di valutare la possibilità di far parte, quali dirigenti ed esperti nella gestione ospedaliera, della delegazione italiana invitata dal Governo d’Israele per la presentazione del loro sistema sanitario. I presenti si dimostrano abbastanza interessati all’iniziativa di far parte della delegazione di ospedali italiani in visita in Israele riservandosi, dopo aver letto con attenzione il programma di cui oggi viene fornito solo in parte, di confermare, attraverso la segreteria generale della Sede Aiop, la loro presenza a far parte della delegazione.

1° punto all’o.d.g. (Accordo Regionale Alta Specialità Aiop Emilia-Romagna: omissis)

2° punto all’o.d.g. (Nuovo Tariffario Nazionale di cui al D.M. 18 ottobre 2012 pubblicato in G.U. del 28 gennaio 2013: relazione inerente il conseguente recepimento da parte delle regioni e il nostro ricorso al TAR)

Per quanto concerne il recepimento del nuovo tariffario da parte delle Regioni, il Dr. Bonanno fornisce la seguente comunicazione:

La prima Regione a recepire il nuovo tariffario è stata la Calabria con proprio decreto dell’11 febbraio, a seguire, la Regione Abruzzo, con DC n° 12 e 13 del 20 febbraio. La Regione Lazio ha pubblicato il 14 febbraio nel suo BUR tutto il decreto e l’8 marzo con una sua nota ha preannunciato che al più presto recepirà il Decreto sulle tariffe ambulatoriali.

Invitato dal Presidente a relazionare sull’iter del nostro ricorso alla pubblicazione del decreto relativo alle nuove tariffe ospedaliere e ambulatoriali, l’Avv. Paolini, quale componente il nostro collegio legale, dopo aver comunicato che sia l’Anisap – con 327 strutture ricorrenti - che l’Ursap con 60 ricorrenti, hanno già presentato autonomamente il loro ricorso che sarà discusso il prossimo 10 aprile, informa che per l’indomani 15 marzo è stata indetta, presso la Sede dell’Aiop Nazionale, una riunione tra i legali per la definizione dei contenuti e della strategia del nostro ricorso al TAR avverso il DM 18/10/2012 che, da informazioni avute dalla Segreteria, dovremmo presentarlo con circa 250 strutture ricorrenti. Per quanto concerne i costi relativi al rimborso spese e onorari del collegio legale si propone di richiedere a parziale copertura di tali costi 200 euro per ciascuna struttura ricorrente. I presenti concordano con tale proposta e dopo aver preso atto della completa informativa inerente l’iter del ricorso, invitano la Segreteria a trasmettere copia del ricorso alle Sedi Regionali.

3° punto all’o.d.g. (Varie ed eventuali)

(omissis)

Null’altro essendoci da discutere e deliberare la riunione si conclude alle ore 13.30