Sedi Regionali e Provinciali

AIOP VENETO - Accreditamento istituzionale

 - 12.12.2012 16:48

Con DGR 2201/12 la Regione Veneto ha inteso disciplinare i mutamenti inerenti alla titolarità dell’accreditamento istituzionale rilasciato a strutture sanitarie private ai sensi della legge regionale n. 22/2002.

Il provvedimento prevede che le strutture interessate a variazioni di titolarità dell’erogatore sanitario accreditato (es. cessione d’azienda o ramo di azienda, trasformazione, fusione, scissione, variazioni di compagine associativa) debbano acquisire preliminarmente il parere obbligatorio e vincolante dell’Ulss di riferimento che verrà rilasciato entro 90 giorni e in caso di parere favorevole, a termine dell’operazione di modifica, comunichino gli esiti all’Ulss e alla Regione che procederà all’accertamento dell’attualità del possesso dei requisiti soggettivi e oggettivi di accreditamento.

Il Provvedimento prevede che tale disciplina sia estesa anche alle strutture che hanno già presentato istanze relative a tali variazioni, non ancora riscontrate o concluse con esito non favorevole, previa verifica dell’attualità dell’interesse.

Il provvedimento rammenta anche la necessità di rispettare il principio di unicità del rapporto di lavoro con il SSR, evitando situazioni di conflitto di interesse che potrebbero verificarsi in caso di variazioni societarie.


Allegata: DGR Veneto n. 2201/12