Sedi Regionali e Provinciali

AIOP TRENTO - Euregio – Europa Termale

 - 07.03.2013 11:34

In occasione della prima giornata di studio ed approfondimento sul tema del termalismo nel territorio dell’Euregio Tirolo – Alto Adige – Trentino, svoltasi il 28 febbraio 2012 a Comano Terme Italia, è avvenuta la firma del Protocollo d’intesa riguardante la cooperazione e la valorizzazione delle risorse termali nell’Euroregione – Prov. Autonoma di Trento, Prov. Autonoma di Bolzano – Alto Adige, Land Tirolo nelle persone dei rispettivi assessori alla sanità Ugo Rossi, Richard Theiner, Bernard Tilg.

In particolare, elemento essenziale e qualificante, il Protocollo d’intesa consentirà in Euregio prima ed unica regione transfrontaliera in Europa, ai propri cittadini di usufruire liberamente delle prestazioni termali erogate negli stabilimenti insediate nell’Euregio, anche in attuazione di quanto previsto dalla Direttiva UE 2011/24 che entrerà in vigore nell’ottobre prossimo.

OMTh si è fortemente impegnata per centrare questo essenziale obbiettivo. Il problema venne posto in occasione del Convegno di Levico Terme del 24 settembre 2011, il 30 marzo 2012 su richiesta OMTh venne convocata dall’Assessore alla salute della Prov. Autonoma di Trento Ugo Rossi una riunione e furono decise le necessarie iniziative sul piano tecnico per la soluzione del problema che successivamente venne spostato in sede EURAC – Euregio – Tirolo – Alto Adige - Trentino. Infatti in data 30 Marzo 2011 il “Dreierlantag” (seduta congiunta delle Assemblee legislative della Provincia Autonoma di Bolzano, del Land Tirolo e della Provincia Autonoma di Trento, con il Voralberg in veste di osservatore) aveva deliberato una mozione riguardante la tutela e la valorizzazione delle risorse termali e curative. Per dare attuazione a questa delibera il Consigliere Renzo Anderle della PAT aveva elaborato una bozza di progetto riguardante lo sviluppo ed il coordinamento dell’offerta termale nel territorio dell’Euregio. In questo contesto veniva ad inserirsi l’iniziativa OMTh che se concretizzata avrebbe avuto una particolare rilevanza.

Venne costituito un Gruppo di lavoro coordinato dalla Dott. Elena Alberti di GECT/EURAC composto dai rappresentanti degli Assessorati alla Sanità delle tre Province: Trentino-Alto Adige- Tirolo, OMTh, rappresentata dal Presidente Gori e dal Dott. Carlo Stefenelli, Consigliere OMTh e Presidente AIOP Trento e dal Consigliere PAT Renzo Anderle. Il Gruppo si è riunito nella sede EURAC di Bolzano nei giorni 19 Giugno 2012 – 6 Settembre 2012 – 15 Ottobre 2012 - 6 Dicembre 2012, ed il 10/12/2013.

Dopo ampia ed approfondita discussione, caratterizzata da scambi di memorie fra i diversi componenti, è stato definitivamente approvato, in linea tecnica, il “Protocollo di intesa riguardante la cooperazione e la valorizzazione delle risorse termali in Euroregione” da proporre per la definitiva approvazione alle rispettive Giunte provinciali.

L’ing. Gori Presidente OMTh ha espresso la più profonda soddisfazione per il risultato raggiunto. Ha voluto ripetere che si tratta della prima regione transfrontaliera in Europa in cui viene consentito ai propri cittadini di usufruire liberamente delle prestazioni erogate negli stabilimenti termali insediati nell’Euregio. Questo risultato consentirà di proporne i contenuti nelle diverse aree geografiche, come esempio di politica termale innovativa ed anche come “nuovo modello di termalismo” elaborato da OMTh nei suoi congressi.