Sedi Regionali e Provinciali

AIOP LOMBARDIA - Riordino della rete delle alte specialità

di Antonella Tuccia - 04.07.2013 11:22

Delibera di Giunta Regionale n. 271 del 19 giugno 2013

Secondo provvedimento contenente indicazioni per il riordino della rete delle alte specialità, in attuazione della legge 135/2012 “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini art. 15 comma 13 lettera C e della dgr 4160/2012”.

Il provvedimento riguarda la cardiochirurgia, l'emodinamica e l'elettrofisiologia, la chirurgia toracica, la chirurgia vascolare e la neurochirurgia delle strutture accreditate e a contratto.

Sono stati identificati i criteri da utilizzare come soglia per individuare le Unità Operative che sospenderanno le attività specifiche delle alte specialità con decorrenza 2014.

La definizione delle tipologie di procedure sarà effettuata utilizzando un sistema di codifica che viene individuato in quello ICD-9-CM, oggi utilizzato per codificare le diagnosi e le procedure chirurgiche sulla SDO.

Un ruolo di grande rilievo avranno le ASL territorialmente competenti che, per ognuna delle unità operative che non raggiungono le soglie, quali quantitative fissate, dovranno predisporre entro il 15 settembre 2013 un programma di riconversione che tenga conto degli investimenti già operati e del personale, individuando le attività alternative da erogare.

Tale programma dovrà contenere una proposta di rimodulazione del contratto 2014 prevedendo che sia ridotto di una quota pari ad almeno il 65% del valore delle procedure allegate alla delibera, con l’obiettivo di riservarlo su base regionale per remunerare le strutture che si faranno carico delle attività dismesse a seguito del riorientamento dei flussi di pazienti.

Scarica: Dgr n271 del 19 giugno 2013