Sedi Regionali e Provinciali

AIOP ABRUZZO – Mobilità passiva stabile per il 2012

 - 25.07.2013 12:37

Da un’analisi puntuale dei dati in via di elaborazione nelle singole Asl sembra emergere che in Abruzzo la mobilità passiva per il 2012 sia stabile.

La regione sembra aver speso quasi 134 milioni di euro rispetto ai poco più 132 del 2011.

Lo scorso 22 luglio, a Pescara, con l’intento di effettuare una verifica puntuale e un’interpretazione univoca dei dati, si è svolto un incontro tra i vari manager, tra cui Amedeo Budassi, direttore dell’Agenzia sanitaria regionale.

In tale sede, si è tentato di stimare se il valore attribuibile alla mobilità passiva, in un sistema di libera concorrenza, significhi o meno qualcosa, tenendo sempre in considerazione l’aumento o meno dell’attrattività del sistema sanitario abruzzese.

Un’altra riflessione fatta è strettamente legata all’emergenza terremoto e ai circa 10 milioni di euro di prestazioni extra regionali non pagate alle cliniche private, perché fuori budget.

In quell’occasione, l’Aiop sottoscrisse un verbale con l’allora Assessore alla sanità, Venturoni. L’impegno era proprio quello di far lavorare le cliniche private abruzzesi proprio sulle prestazioni, per cui era stata riscontata una maggiore mobilità fuori regione.